Da oggi in poi tutte le discipline del kitesurf saranno rappresentate da un’unica federazione internazionale. Si tratta della Ifko, ossia la International Federation of Kitesports Organisations, la cui nascita è stata annunciata lo scorso 15 ottobre. Obiettivo: promuovere il kitesurf bypassando l’Isaf. Ci riuscirà?

La disciplina del kitesurf diventa sempre più popolare ma a livello istituzionale sembra ancora lontana dal trovare organi e strutture di riferimento precise, autorevoli e in grado di rappresentare veramente tutti i praticanti di questo sport che ha davvero tante forme espressive. Può essere allora una buona notizia la creazione annunciata lo scorso 15 ottobre della Ifko,ossia la International Federation of Kitesports Organisations, una nuova federazione internazionale che ha l’obiettivo di rappresentare tutte le discipline del kitesurf, non solo in acqua ma anche sulla neve, come lo snowkite e su terra (land kite). Oltre a rappresentare gli enti di governo nazionali di questi sport, la Ifko dovrebbe occuparsi soprattutto dell’organizzazione di tutte le manifestazioni intercontinentali delle varie discipline, compresi i campionati mondiali e operare nel mondo del kite un po‘ come la Fifa per il calcio.

2015-10-23T13:59:44+00:00